martedì 31 maggio 2011

Pupa Very Vintage - Lasting Color n° 505

Lo so, lo so, mi avete dato per dispersa, tranquille sono tornata!! : p
Ahimé in periodo di esami è un'utopia riuscire a trovare il tempo per un post!! Tra l'altro sono anche in un periodo di "grande" crisi finanziaria, quindi di nuovi acquisti non ce ne sono!

Oggi vi posto le foto dello smalto della collezione Very Vintage di Pupa che avevo preso tempo fa, ma che non avevo mai messo. 
Indossato per la prima volta sabato, perchè, visto il colore, ho voluto aspettare di essere un tantino abbronzata.

Lasting Color 505 Divine Red
foto con flash scattata subito dopo l'applicazione

Questa è la foto che ho fatto sabato a smalto appena applicato. 
In realtà solo adesso che ho rivisto le foto sul pc mi sono resa conto che il colore è sfalsato dal flash. 

In realtà è meno fuchsia di come sembra in foto ora ho cercato di rimediare con un nuovo scatto fatto senza flash ma alla luce naturale. 

Mi scuso anticipatamente per la manicure indecente di questa seconda foto!!

foto senza flash scattata dopo 3 giorni dall'applicazione e senza top coat

Se ingrandite la foto potete notare che il colore è meno tendente al rosa di come sembrasse, e di come si avvicini di più all'arancione.
Lo definirei un rosso corallo / geranio che sta molto bene con l'abbronzatura, anzi mi sembra che la risalti anche un bel po'!!
Notate inoltre che, nonostante siano passati 3 giorni dall'applicazione e non avendo messo un top coat, lo smalto è ancora in buone condizioni.

Come tutti gli smalti Pupa promosso a pieni voti: mi trovo molto bene nell'applicazione, buoni i tempi di asciugatura e anche la durata. Anche il prezzo non è male, nelle catene acqua&sapone riesco a trovarli a 3,90€. Ora non ci resta che provare qualche bel colore della collezione Color Pop. Ho già puntato i quattro colori nelle tonalità del rosa!!! 
E voi?! Colori preferiti?

*** Bacioni ***



martedì 17 maggio 2011

Review O.P.I

Ciao a tutte,
finalmente mi sono decisa a scrivere la review dei prodotti ricevuti per il contest OPI. 
Togliamoci questo pensiero e buonanotte!

Vi anticipo che la scrivo solo per voi e che non invierò la mia recensione a Mr OPI, visto come sono andate le cose, ma in veste ufficiale, diremo che non lo faccio per non togliere la possibilità a ragazze molto più preparate di me in materia e quindi più meritevoli! A buon intenditore poche parole!

Inizialmente pensavo mi arrivassero due smalti, come a molte è capitato. Quello scelto da noi e l'altro da loro, o quantomeno uno a grandezza naturale e una mini taglia. Visto che OPI è una marca di smalti, aspettavo degli smalti...

E invece ecco qui cosa c'era in un mega scatolone ripieno di polistirolo, della serie Io Amo il Pianeta.


Delusione già al momento dell'apertura del pacchetto. 
Come disse De Niro in C'era una volta in America: "i vincenti si vedono alla partenza".

E' stato davvero difficile scegliere un colore tra i tanti disponibili, alla fine sono andata sul classico scegliendo una tonalità tra quelle che uso di più durante l'inverno, visto che l'estate mi piace cambiare spesso colore, scegliendo sempre tinte accese. 

Ho scelto Over the Taupe




In realtà è un pochino più scuro da come appare in foto, e anche dal vivo è un po' più rossiccio rispetto al Marron Glacé di Mavala o al Posh Polish di Eyeko che ho già (vedi qui).
Si è vero, l'applicatore non è male, si riesce a stendere bene il prodotto anche se è piuttosto largo, quindi capisco perchè molte ragazze, che magari hanno le unghie più strette, si sono trovate male nell'applicarlo.
Inizialmente avevo provato a stenderlo sopra alla base che uso abitualmente, ma era come se il prodotto scivolasse via e non aderisse bene all'unghia. Infatti dopo una passata ho dovuto togliere tutto, e ripetere l'applicazione senza la base. La copertura non è il massimo, anche se forse in foto non si vede,  per avere un colore più pieno avrei dovuto dare una terza passata, ma mi sembrava un po' esagerato. A differenza di quanto ho letto finora (ho capito che la resa di questi smalti varia da colore a colore) questo si è asciugato abbastanza velocemente, direi nella norma. Il tasto dolente arriva quando parliamo di durata: ecco com'era ridotto dopo tre giorni.


Ok, mi sono toccati i piatti un paio di volte e la pulizia del bagno col Cif, ma per me è ordinaria amministrazione e vedere lo smalto ridotto così dopo tre giorni è stato davvero deludente, soprattutto sapendo di avere sulle unghie uno smalto professionale, anzi come dice Mr OPI una Lacca per Unghie (da 15€).

Per concludere: colore bello, applicazione facile, asciugatura rapida, tenuta orribile. Se l'avessi comprato mi sarei mangiata i gomiti vista la spesa.

Il secondo prodotto arrivato è una Lozione Idratante (?) al Pompelmo.


Pensavo fosse un campioncino e invece la confezione standard è proprio da 30ml e costa 3,50€.
Fosse buona, uno ci spenderebbe anche, ma...
Partiamo dal fatto che ha un odore orribile, un mix tra officina meccanica e quei giochini di gomma dei bambini. Poi, per quanto riguarda l'idratazione, direi di sorvolare, vi dico solo che il terzo ingrediente dell'Inci è il Dimethicone. L'ho provata e l'effetto è lo stesso che si ottiene applicando un primer. 



Bocciatissima sotto tutti gli aspetti.

Dunque che altro dire?! Niente...sò che è stata una review piuttosto gelida, ma chi mi segue sa già come la penso (per chi non c'era ho già detto tutto qui). Credevo che questi prodotti fossero il top di gamma e invece non sono niente di così superlativo, senza infamia e senza lode. 
Ai prezzi italiani sicuramente non li acquisterò mai, ma non perchè non posso permettermeli, più semplicemente perchè penso che il prodotto non valga quanto costa, tutto qui!

Alla prossima!!!

Baci


sabato 7 maggio 2011

Se devo essere sincera...

Ciao ragazze,
oggi vado di post (semi)serio e lungo, che nasce da alcune riflessioni.

Non mi piace per niente la piega che sta prendendo il contest di OPI, e sono giunta al punto che non so' se invierò la mia recensione (visto che tra l'altro non sarà positivissima)!

Oggi, avendo tempo come tutti i sabati, mi sono messa a spulciare quà e là tra blog e pagine facebook, e ho cominciato a leggere un pò di review e commenti sugli smalti OPI. 
Ieri avevo già condiviso in pieno la recensione di Sissy sul blog Compagne di Merende con la quale mi trovo pienamente d'accordo su ogni parola, visto che anch'io ho provato questi smalti e anch'io penso che si, siano buoni, ma non che siano eccezionali, megagalattici, superfantastici eccetera eccetera...diciamo un entusiasmo nella norma. 
E' una figata avere uno smalto OPI che di sicuro in Italia, a 15€, non avrei mai comprato, così come non avrei comprato uno Chanel, un Dior o simili; questo per far capire che la polemica sul rapporto qualità-prezzo, non è solo nei confronti di OPI.

Però...nella vita c'è sempre un però: dalla loro pagina facebook, mi è sembrato di capire che l'azienda che distribuisce OPI in Italia (badate bene, che distribuisce e quindi non l'OPI stessa) non sia tanto aperta a ricevere pareri negativi, critiche educate e costruttive. Anzi...

Vi riporto due o tre cosine, così giusto per farvi un'idea:
Ieri OPI Italia scrive sulla sua pagina facebook che onestamente non riesce a capire perchè in tante chiediamo le minitaglie, con le quali ci perderemmo il fantastico applicatore prowide brush...seguono 69 commenti di guerra!


Al terzo commento, una ragazza, gentilmente, risponde così:
"perché spendere 15 euro tutti di un colpo per un solo smalto non fa bene alle tasche di molte di noi che desideriamo cambiare spesso smalto e colore... invece spendendo 5 euro per un terzo di smalto ci permetterebbe di provare anche più colori... e magari comprarne uno ogni tanto :) mia opinione personale."

Io non ci leggo niente di male. La ragazza si becca 32 "mi piace" sotto al suo commento e si aprono le danze...

Dopo un pò OPI interviene così:
"se effettivamente non avete la necessità di avere uno smalto professionale per voi, questo ovviamente non è il tipo di prodotto che è indicato a voi. Questi sono smalti professionali, tant'è che la corretta dicitura non è smalto, ma lacca per unghie. Nessuno obbliga a comprare OPI, ma paragonare uno smalto professionale ad uno commerciale è come paragonare una canzone di lady gaga ad una sinfonia di Mozart... Non a tutti Mozart piace, forse Lady Gaga ha più appeal, ma discuterne i contenuti..."

Poi si arriva ad una similitudine che si rifà ai motori, paragonando OPI alla Ferrari e gli altri smalti commerciali alla Punto...
Da qui il sospetto diventa certezza: a scrivere è un uomo, che tra l'altro dubito indossi smalti dai colori accesi e ne testi la durata mentre svolge le faccende domestiche. Non aggiungo altro.

La discussione va avanti, sempre abbastanza pacatamente, un pò meno per Mr OPI, il quale ad un certo punto sbotta e rivolgendosi ad una ragazza dice: "Pensi che non valga il prezzo? Ok non comprarlo, ma ti sfido a trovare uno smalto migliore a livello qualitativo."

Io ad una risposta del genere, mi sarei messa in macchina, attraversato l'Italia e gli avrei riportato lo smalto...
Non è certo una risposta da dare ad una possibile cliente, invece di attirarla la spingi altrove.
E' un pò come quando mia sorella, in un negozio di abbigliamento per bambini dai prezzi non proprio economici si sentì dire dalla proprietaria "Questo è un negozio per un certo tipo di clientela, se lei non può permetterselo vada altrove"...non vi cito la risposta che le diede mia sorella!!!

Sono sincera, ho letto praticamente tutti i commenti e non  mi è sembrato di trovare maleducazione da parte delle ragazze, ognuna di loro ha espresso la propria opinione in maniera garbata. Ma forse un commento negativo, seppur detto educatamente, equivale ad un insulto!

Onestamente da un'azienda seria, che distribuisce quello che Mr OPI chiama lo smalto più venduto al mondo, mi aspettavo un comportamento un attimino diverso, con un approccio al cliente un pò più comprensivo e democratico; aperto ai miglioramenti.
Forse Mr OPI dovrebbe ponderare meglio le sue parole, perchè a farne le spese non è solo l'azienda distributrice, ma anche il marchio. E gli Americani, diplomatici come sono, non penso che apprezzerebbero la cosa!

Se hanno organizzato questo contest solo ed esclusivamente per ricevere pareri positivi e farsi buona pubblicità, se lo potevano proprio risparmiare!

Chiudo Facebook ed apro il blog di Donatella, Chiamami soltanto Miss Rettore dove anche lei affronta il tema della settimana che riguarda le review sincere o meno su Youtube e vari blog e l'onestà in generale delle varie Guru. Ad un certo punto parla di una "spiacevole esperienza" avuta con un'azienda che distribuisce OPI in Italia...mmm, il cerchio si stringe! Vi consiglio la lettura, basta cliccare qui!

A questo punto la mia recensione traballa...farla o non farla?!

L'avevo già detto in un post precedente, all'inizio di questo contest pensavo fosse qualcosa di diverso, e mi dispiace dover dire che più va avanti e più la cosa si fa sempre più triste.
Se devo scrivere che lo smalto che mi hanno mandato è meraviglioso, che vale quello che costa e che sicuramente ne comprerò altri, e che la crema al Dimethicone è ancora meglio, beh "ringrazio il dottore, rifiuto l'offerta e vado avanti"!!!!!!!!

Penso di aver detto tutto e sono certa che voi abbiate capito tutto ciò che intendevo dire, anche se a volte esprimere un pensiero attraverso la scrittura può essere più complicato che dirlo a voce e si cade spesso in spiacevoli equivoci!

Un abbraccio a tutte voi!!

giovedì 5 maggio 2011

Su Facebook una domanda per voi..mi serve il vostro aiuto!!

Ciao a tutte,
ho postato sulla pagina facebook la domandina-consiglio del giorno: l'ho pubblicata lì perchè è un po' più semplice interagire!

Quesito:
Secondo voi il prodotto qui sotto funziona o è 'na sòla?!
Modellante interno coscia e ginocchia di Pupa
Prezzo: a seconda della profumeria, tra i 30 e 40€
Il mio problema non è tanto il rilassamento, quanto forse un accumulo di tutto proprio lì sulle ginocchia, e nonostante dieta, crema che sto già mettendo, e palestra (aerobica, acquagym e acquabyke) le mie ginocchia continuano a fare concorrenza a quelle di Del Piero...help...
Per quello che possa contare una crema, vorrei comunque provare (la disperazione fa fare cose inaudite!!). Consigliatemi voi qualcosa Low Cost ma anche no, visto che ho uno sconto del 15% da Sephora, potrei usarlo per comprare qualcosa di strong

P.S. Nel tutto, doppia comunione a fine maggio, serve un abito per il giorno e uno per la sera. 
Non c'è verso di trovarne uno con un orlo che scenda di poco sotto al ginocchio. 
O corti, o lunghi...!!!!!!

Grazie in anticipo!!! 
Se volete vi aspetto su Faccialibro!!
Kisses

mercoledì 4 maggio 2011

Sigma E25 - Blending Brush

Salve a tutte,
oggi sono qui per parlarvi (finalmente) del pennello E25 della Sigma.
Lo so, è passata un'infinità, chiedo scusa! Ho ricevuto questo pennello a Febbraio, dopo aver aderito all' Affiliate Program della Sigma.
In due parole: l' Affiliate Program (o Programma Affiliazione) vi permette di ricevere delle commissioni laddove qualcuno acquistasse sul sito Sigma Beauty passando attraverso il vostro blog o pagina Facebook. Al momento dell'iscrizione, ad ognuna, viene assegnato un codice personale il quale verrà poi inserito nei vari link e banner che metterete sul vostro blog - o altro - per pubblicizzare il sito.
Esempio praticissimo detto alla buona: come vedete il mio banner è qui affianco e in fondo alla pagina, cliccandoci sù verrete indirizzate alla pagina del sito e se acquisterete qualcosa una piccola percentuale del vostro acquisto mi verrà riconosciuto  dalla Sigma come compenso per avergli fatto pubblicità!
Però, siccome io ve l'ho spiegato malissimo, vi rimando a questo post sul blog di Fidya Beauty.

Una volta aderito al programma, in base al numero di iscritti al vostro blog (o altra pagina web), la Sigma vi invierà in regalo un pennello da provare.

Come vi dicevo, io ho ricevuto l' E25, un pennello da sfumatura, in versione Travel Size.





Sul sito viene descritto come un pennello di forma ovale, ideale per mescolare e sfumare ombretti sia in polvere che in crema. Usandolo ormai da un bel po' posso dirvi che è davvero fantastico e soprattutto versatile. Adatto sia per applicare l'ombretto come base, su tutto l'occhio, sia per sfumare agli angoli e nella piega. Le setole sono morbidissime e piuttosto fitte. Regge benissimo ai lavaggi, fino ad ora non ha perso neanche un pelo. Insomma, se dovessi partire per un week-end e non potessi portare con me tutti i pennelli occhi necessari, porterei sicuramente SOLO lui (come mi è capitato), visto che al momento, nella mia collezione, è l'unico capace di compiere bene più funzioni!

L' E25 è in sostanza la versione economica - dupe - del 217 di Mac. Infatti il suo costo in versione Classic è di 9$ (circa 6€) contro i 22€ del Mac!! E credetemi, per sei eurini il suo lavoro lo fà divinamente! Super Promosso!!

Spero di aver detto tutto e non essermi persa anche questa volta! 
Alla prossima!!!
;)

lunedì 2 maggio 2011

Nuova linea Cien Med all'Olio d'Oliva!!

Ciao ragazze....correte da Lidl!!!
Questo pomeriggio ho fatto un salto volante per prendere un paio di cosette, quando, avvicinandomi alle casse, un bellissimo stand firmato Cien Med mi si è materializzato davanti!! 
Al suo interno la nuova linea di prodotti all'Olio d'Oliva!

Tutta la linea e i relativi prezzi li trovate cliccando qui

Io ho preso la lozione idratante per il corpo visto che in questo periodo, così come in autunno, la mia pelle decide di seccarsi senza pietà e trovare un rimedio è davvero un'impresa.


L'ho già provata sulle mie, sempre secchissime manine, e vi posso dire che è buonissima.
Si assorbe rapidamente, non unge, lascia la pelle liscissima e morbida a lungo ed ha un profumo MERAVIGLIOSO!!!
Insomma visto il prezzo (1,99€x250ml) non si poteva aspettare di più!

Non delude nemmeno l'Inci:

cliccate per ingrandire

Per quanto riguarda gli ingredienti rimasti fuori dall'analisi abbiamo:
Propylheptyl Caprylate*
Sodium Stearoyl Glutamate*
Sodium Anisate*
Sodium Levulinate*

Come tutti i prodotti Cien è dermatologicamente testata e riporta la data di scadenza.
Insomma: in giro si trova molto peggio a prezzi molto più alti, vatti a fidare delle marche.

Sicuramente correrò a prendere il Bagnodoccia che mi è sembrato bello cremoso e anche l'olio da massaggio da alternare a quello di mandorle. Un pensierino per il detergente viso da alternare al sapone di aleppo.

Inoltre fino all'8 Maggio troverete la linea Iseree scontata fino al 20%.
Se non conoscete questa marca, o non vi fidate delle creme del Lidl, basta che fate una ricerchina sul web per trovare tantissime review positive. 
Da me, trovate qui un post dedicato alla Crema Notte al Q10, che sto ancora utilizzando (non finisce più) con grande soddisfazione!

Poi fatemi sapere cosa avete preso!!

Bacionissimi a tutte!!!